L’Amministrazione comunale di Sanza guidata dal sindaco Vittorio Esposito, per venire incontro alle difficoltà che la cittadinanza sta attraversando a causa dell’emergenza Coronavirus, ha disposto la sospensione del pagamento della prima rata dei seguenti tributi comunali: Tari, Imu/Tasi, Imposte di pubblicità, tassa acquedotto comunale. Il pagamento della prima rata così sospesa dovrà essere effettuata entro il 31 settembre in unica soluzione o rateizzazione in tre rate mensili senza l’applicazione di sanzioni ed interessi.

L’Amministrazione comunale ricorda poi che il Decreto Legge n. 18/2020 “Cura Italia” ha altresì sospeso dall’8 marzo al 31 maggio i termini di tutte le attività di liquidazione, controllo, accertamento e riscossione e di contenzioso da parte del Comune, sospendendo i termini per i versamenti dei tributi comunali da cartelle di pagamento nonché da atti di accertamento esecutivo notificate dall’Agenzia delle Entrate Riscossione. I versamenti oggetto di sospensione devono essere effettuati in un’unica soluzione entro il mese di giugno e non sono ammesse rateizzazioni.

Cari concittadini, viviamo insieme questa emergenza, supereremo questi momenti di grande difficoltà, uniti e determinati a ripartire appena tutto questo sarà terminato. Ci vorrà del tempo, di questo dobbiamo essere coscienti. Ecco perché questo più che mai è il momento della coesione e della solidarietà. Non fate mancare il vostro aiuto a chi vicino a voi ha maggiore bisogno. Non esitate a chiedere aiuto per voi e per chi ne ha necessità. L’Amministrazione comunale è a lavoro 24 ore su 24 tutti i giorni. E’ l’occasione questa per ringraziare tutti coloro che in questo periodo stanno lavorando per il bene comune. Insieme, tutti, vinceremo questa battaglia” ha affermato il sindaco Esposito.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*