Il gruppo di opposizione consiliare “Risveglio Civico” interviene a seguito della denuncia di alcuni cittadini riguardo l’emergenza cinghiali e presenta una proposta al sindaco Giuseppe Rinaldi per trovare in breve una soluzione.

“Il problema non è relativo alla presenza di un animale isolato – si legge nel testo della proposta ma di gruppi di animali, pertanto non può essere risolto solo da un’azione del mondo venatorio“.

Riteniamo che per affrontare l’emergenza – continua – sia indispensabile che l’Amministrazione chieda il coinvolgimento delle autorità come la Regione, Provincia, Servizio veterinario Asl perché sia adottato un piano di cattura, in linea con i programmi di controllo in corso di adozione da parte del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Ad uno specifico piano di cattura va abbinata l’attività dei selecontrollori, tipo corral, grandi recinti che permettono di intrappolare interi nuclei”.

Riteniamo inoltre – conclude il gruppo d’opposizione – che vada favorita la promozione della trasformazione e commercializzazione delle carni, tenendo conto dei piani di cattura e delle strategie di filiera che la Regione Campania sta promuovendo”.

– Claudia Monaco –


  • Articolo correlato

25/10/2016 – Montesano: emergenza cinghiali. Preoccupazione e rabbia tra i cittadini


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.