Nel dibattito in merito alle candidature per le prossime elezioni provinciali, interviene il sindaco di Padula  Paolo Imparato: “Nessuna guerra fratricida nè con gli altri candidati del PD e neppure con i candidati delle altre liste e degli altri schieramenti: confido molto in un confronto sereno e democratico – dichiara Imparato – La mia è una candidatura condivisa con i sindaci e gli amministratori del Vallo di Diano per dare voce alle istanze dei nostri concittadini in Provincia, al servizio di tutti” .

“Credo – conclude il sindaco di Padula – che comunque, con un po’ di buon senso, si poteva evitare la doppia candidatura per dare maggiore forza al territorio”.

Le dichiarazioni del sindaco di Padula lasciano trasparire una volontà di dialogo ed apertura all’interno del partito ma anche una certa amarezza per la sovrapposizione che si è venuta a creare con Vanni Ritorto, altro candidato PD e consigliere comunale di Polla, con un invito ad un cammino di unità di cui il nostro territorio ha assolutamente bisogno.

– Filomena Chiappardo –


  •  Articolo correlato

24/09/2014 – Elezioni provinciali: sfida fratricida nel PD Valdianese. Vanni Ritorto:“Mia candidatura espressione di intesa a livello provinciale”


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*