La deputata del Movimento 5 Stelle Virginia Villani si è espressa in merito all’insegnamento della disciplina di Educazione motoria nelle scuole primarie.

“Dobbiamo migliorare l’emendamento sull’introduzione del docente di Educazione Motoria nella scuola primaria o rischiamo di portare avanti una riforma a metà che non soddisfa le esigenze dei nostri alunni, tantomeno gli standard europei in materia di sport a scuola – dichiara -. Insieme ai colleghi del Movimento 5 Stelle abbiamo presentato un emendamento sottoscritto dalla capogruppo della Commissione Cultura al Senato per chiedere che l’insegnamento della disciplina parta dalle quinte classi in tutte le scuole italiane e che sia organizzato in modo tale da non lasciare fuori nessuna classe”.

La deputata chiede maggiori risorse. “Il testo attuale senza l’approvazione del nostro emendamento non aiuterebbe ad inserire davvero l’educazione motoria in tutte le classi della scuola primaria in modo adeguato – commenta -. Dobbiamo avere il coraggio di modificare e riformare quanto previsto dal testo del Governo, altrimenti rischiamo di dare vita ad un provvedimento che di fatto non cambia il vero assetto dell’educazione motoria nella scuola. Oltre al danno vi sarebbe anche la beffa di aver finto di introdurre qualcosa che di fatto non viene inserito adeguatamente nelle nostre scuole!“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano