carabinieri_arrestiI Carabinieri della Compagnia di Eboli hanno eseguito quattro misure cautelari (3 in carcere e 1 agli arresti domiciliari), nei confronti dei pregiudicati Ciardo Lorenzo, 42 anni, nato ad Eboli; Russo Gennaro, 41 anni, nato a Napoli; Nicolao Antonio, 56 anni, nato a Napoli; Otranto Rosaria, 41 anni, nata a Napoli; emesse dal GIP presso il Tribunale di Salerno, su richiesta della locale Procura della Repubblica, per i reati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di rapine a mano armata, porto illegale di armi da sparo, sequestro di persona, lesioni personali e ricettazione.

Altri due pregiudicati, destinatari di ulteriori misure cautelari, sono ancora ricercati.

Le indagini hanno consentito di comprovare la responsabilità dei destinatari delle misure custodiali in relazione a 6 rapine, una ai danni di un commerciante di oro e cinque a istituti di credito, a Eboli, Campagna e Battipaglia, nel periodo compreso tra maggio e novembre 2012. Il sodalizio, che aveva una ripartizione di compiti e un’accurata pianificazione degli obiettivi, era riuscito a conseguire profitti illeciti per circa 370 mila euro.

In particolare il gruppo criminale si avvaleva di tre donne, due delle quali con compiti di “pali” e “vedette”, mentre l’altra aveva la funzione di entrare nell’istituto di credito per verificare la presenza di eventuali addetti alla sicurezza o appartenenti alle Forze dell’ordine.

Le indagini dei Carabinieri hanno consentito di disarticolare un importante sodalizio criminale con ramificazioni nelle provincie di Salerno e Napoli e “basi logistiche” ad Eboli presso abitazioni di incensurati.

Gli episodi  criminosi scoperti sono:

  • rapina compiuta il 12 maggio 2012 in Eboli presso l’esercizio commerciale  “compro oro”;
  • rapina compiuta il 3 agosto 2012 in Battipaglia  presso la Banca Popolare di Bari;
  • rapina compiuta il 22 agosto 2012 in Campagna presso la Banca Carime;
  • rapina compiuta il 5 ottobre  2012 in Battipaglia  presso la Banca Popolare di Bari;
  • rapina compiuta il 24 ottobre 2012 in Eboli  presso la Banca Popolare di Bari;
  • rapina compiuta il 9 novembre 2012 in Battipaglia  presso la Banca Popolare di Puglia e Basilicata.

– redazione –


 

Commenti chiusi