carabinieri-arrestoRegolata a calci e pugni la discussione sul mancato pagamento di un mese di fitto.

È successo ad Eboli e i protagonisti della vicenda sono una giovane coppia ebolitana, rispettivamente di 24 e 23 anni, e la 41enne padrona di casa. A farne le spese anche i carabinieri, intervenuti per sedare la burrascosa lite. L’accesa discussione è avvenuta in località Serretiello, in un’abitazione lungo la strada provinciale 262.

L’intervento dei carabinieri della locale Stazione, diretta dal tenente Luca Geminale, è servito a riportare i litiganti a più miti consigli. Il compito è stato arduo per l’ira accecante dei protagonisti che, nella foga, non hanno risparmiato neppure i carabinieri. Per la giovane coppia e per la proprietaria 41enne sono scattate le manette con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

– Paola Federico –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.