È pienamente legittima l’autorizzazione rilasciata dal Comune di Eboli relativa ai lavori di costruzione di un centro polifunzionale“. Lo ha sentenziato il TAR della Campania, seconda sezione staccato di Salerno, accogliendo il ricorso patrocinato dagli avvocati Gaetano Paolino, Antonio Silenzio, a cui va il ringraziamento dell’Amministrazione comunale e dell’intero Ente ebolitano.

L’autorizzazione era stata annullata dalla Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici delle Province di Salerno ed Avellino. Il Comune aveva presentato un ricorso e, atti alla mano, i giudici hanno sentenziato la legittimità del provvedimento autorizzativo emesso dal Comune di Eboli.

Secondo i giudici di merito, il Comune di Eboli aveva concesso l’autorizzazione in maniera legittima ed ogni integrazione richiesta dalla Soprintendenza era già contenuta nella documentazione in suo possesso e fornita puntualmente dallo stesso Comune.

Ancora una volta – afferma il sindaco Massimo Cariello -, come per area PIP e parcheggi, il Comune incassa sentenze di legittimità dai tribunali, a dimostrazione di un’azione amministrativa legittima e capace di raggiungere risultati per la collettività“.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*