I Carabinieri della Compagnia di Eboli, diretti dal Capitano Alessandro Cisternino, nell’ambito di mirati servizi svolti finalizzati a contrastare la recrudescenza criminale, hanno arrestato due persone e denunciato quattro in stato di libertà.

I militari dell’Aliquota Radiomobile del NORM, alla guida del Tenente Manna e del Luogotenente Russo, hanno arrestato un giovane del posto poiché, in seguito ad una perquisizione domiciliare eseguita con l’ausilio delle unità cinofile di Pontecagnano, sono stati trovati 50 grammi di marijuana e 2 grammi di cocaina.

Nel corso dei servizi di pattugliamento svolti nei quartieri  in cui erano stati segnalati furti su auto sono stati sorpresi  e denunciati  in stato di libertà due pregiudicati del posto trovati in possesso di attrezzi atti allo scasso.

A Santa Cecilia i carabinieri della locale Stazione, diretti dal Luogotenente Ricci, nel corso di un apposito servizio svolto sulla litoranea di Campolongo, hanno arrestato un cittadino tunisino responsabile di evasione dagli arresti domiciliari cui era stato sottoposto per furto.  L’uomo è stato sorpreso fuori dalla propria abitazione e alla vista dei militari ha tentato inutilmente di sottrarsi al controllo fuggendo a piedi nella pineta di Campolongo, dove è  stato raggiunto e tratto in arresto.

L’attività di controllo alla circolazione stradale da parte delle pattuglie Radiomobili impegnate nel centro di Eboli ha fatto registrare il sequestro di 4 veicoli senza la prescritta copertura assicurativa e la denuncia di due persone soprese a guidare autovetture senza aver mai conseguito  la patente.

– redazione – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*