Una giovane di nazionalità rumena è stata aggredita e brutalmente pestata giovedì sera a Campolongo. L’aggressore si è subito dato alla fuga a bordo di un’auto lasciando perdere le proprie tracce. Come si legge sul quotidiano la Città di Salerno, il pestaggio della giovane rumena sarebbe avvenuto nei pressi della sede in disuso della Polizia provinciale. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Santa Cecilia, coordinati dal luogotenente Trotta, e l’ambulanza dell’Humanitas che ha trasportato la donna presso l’ospedale di Eboli. La vittima, sotto choc, presentava lividi al volto e sul corpo e, intimorita forse da una possibile ritorsione, non ha voluto parlare con gli inquirenti.

Nonostante il silenzio della giovane donna i militari non hanno bloccato le indagini per risalire all’identità del colpevole della violenta aggressione.

– redazione –


 

Commenti chiusi