Una rissa ieri sera è scoppiata ad Eboli, in via Umberto Nobile, nel rione di Paterno, all’interno di una sala giochi. Sono 3 i protagonisti dell’aggressione avvenuta all’interno di una sala giochi. Si tratta di due fratelli di 33 e 36 anni che hanno aggredito un 43enne con pugni e calci procurandogli la rottura di tre costole e del setto nasale. Pare che i rapporti tra i due uomini fossero tesi da tempo.

A sua volta il 43enne ha attinto il 36enne con un coltello da cucina, procurandogli ferite superficiali. Entrambi i feriti sono stati trasportati all’ospedale di Eboli, ma non sono in pericolo di vita.

La violenta aggressione ha attirato l’attenzione delle persone che hanno immediatamente chiamato i Carabinieri della Compagnia di Eboli agli ordini del Capitano Emanuele Tanzilli.

I due fratelli e la vittima sono stati denunciati per rissa e lesioni aggravate.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano