Nell’ambito dei servizi di controllo economico del territorio, coordinati dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, relativi soprattutto al consumo e allo spaccio di sostanze stupefacenti, gli uomini della Brigata di Marina di Casal Velino, con l’ausilio di unità cinofile del Gruppo di Salerno, hanno eseguito servizi antidroga presso lo scalo ferroviario di Ascea e presso i lungomari di Marina di Casal Velino e Acciaroli.

Tre giovani, di cui due minorenni, sono stati denunciati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Inoltre sono stati sequestrati 183 grammi di sostanze, tra cui hashish e marijuana, e sottoposte a perquisizione due abitazioni.

Altri 12 giovani sono stati fermati e trovati in possesso di 10 grammi di marijuana e hashish e 10 spinelli già confezionati. Le quantità rinvenute ad ogni singola persona non superavano la soglia massima consentita per l’uso personale.

I giovani, che avevano scelto come piazze di spaccio le più note località balneari cilentane, sono stati quindi segnalati alle Prefetture di competenza, per essere inseriti nel registro degli assuntori di sostanze stupefacenti.

– redazione – 


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano