Il Governo con l’ultimo DPCM penalizza i territori e mette in difficoltà molte attività produttive che nel tempo si erano adeguate al rispetto di tutte le normative per la prevenzione della diffusione del contagio“.

Questo il duro commento del Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, in seguito all’ultimo decreto firmato da Giuseppe Conte e che prevede una serie di rigide restrizioni a diverse attività commerciali del Paese.

Non è possibile che le Regioni possano intervenire solo in maniera ulteriormente restrittiva rispetto al DPCM, anziché poter valutare caso per caso e laddove sussistano le condizioni in relazione alle peculiarità del territorio, consentire l’esercizio di attività produttive, connesso ovviamente ad un controllo e a un monitoraggio costante – spiega -. Ciò premesso, mi auguro che quantomeno le misure di sostegno economico annunciate siano tempestive e commisurate al danno che da domani migliaia di attività saranno costrette a fronteggiare. Dobbiamo fronteggiare efficacemente l’emergenza sanitaria e nel contempo scongiurare il disastro economico”.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*