Continua l’approfondimento di Ondanews sulle aziende valdianesi gestite da donne. L’intervista che segue è a Margherita Marra, titolare, assieme al marito Walter Boccia del Panificio Due Emme con sede a Silla di Sassano.

 

  • Cosa significa essere una donna imprenditrice nel 2021?

Significa darsi da fare, nonostante tutte le difficoltà che si possono presentare. Se ti poni un obiettivo, lo devi raggiungere a tutti i costi e una donna questo lo sa bene perchè è nella sua natura essere tenace.

  • Pensi che ci siano difficoltà maggiori nel fare impresa essendo donna?

Nella nostra zona sì perchè c’è ancora la mentalità secondo cui l’uomo conta di più ed è più autorevole mentre la donna è più debole. Nell’immaginario comune, purtroppo, ci sono ancora queste discriminazioni. In realtà è proprio la donna la più forte: spero di cuore in un numero sempre maggiore di donne imprenditrici che avranno la possibilità di far vedere di cosa sono capaci.

  • Avere un’impresa nel Vallo di Diano costituisce un vantaggio o uno svantaggio?

Uno svantaggio dal punto di vista economico perché ad esempio all’estero hai la possibilità di guadagnare molto di più. Un vantaggio per tutto il resto perchè hai la fortuna di vivere e lavorare nel tuo paese e di investire nelle zone in cui sei nato.

  • Quali sono i valori più importanti per te e che hai portato nella tua azienda?

La lealtà, la tenacia, l’educazione. Questo conta per me più di ogni altra cosa e credo che da questo ne scaturisca il fatto che ho empatia con le persone, ci so fare insomma, anche perchè per il lavoro che faccio, il contatto con gli altri è continuo.

  • E proprio questo tuo “saper fare” con le persone ti ha avvicinato al mondo del volontariato.

Sì, nel 2015 è nata l’associazione di Pubblica Assistenza e Protezione Civile “Vola Sassano”, da me presieduta. Ogni giorno io e gli altri volontari che ne fanno parte ci occupiamo di tante attività a sostegno della comunità e a tutela del territorio. Questa attività mi completa e mi riempie di orgoglio: poter dare il mio contributo a sostegno degli altri mi regala tante soddisfazioni.

  • Ogni azienda può presentare dei periodi di difficoltà dovuti a svariati fattori. Come hai reagito in questi momenti?

Non bisogna mai abbattersi: quando sembra che il mondo ti stia per crollare addosso ti devi dar da fare e combattere. E’ importante saper reagire ed essere innovativi e in questo la donna ha una marcia in più.

  • In conclusione, cosa ti senti di consigliare alle donne per realizzarsi in ambito lavorativo?

Di essere forti e di non farsi mai scavalcare dagli uomini e dalle Istituzioni dei nostri paesi perchè spesso cercano di ostacolarci. E soprattutto devono andare avanti sempre a testa alta, far sentire la propria voce e non dare importanza ai pregiudizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*