Si accascia e muore mentre effettua pulizie in una palazzina per conto di una ditta.

E’ quanto accaduto al parco Pesce, ad Eboli, nei giorni scorsi, come riportato dal quotidiano “La Città di Salerno”. La donna, 55enne, stava pulendo i vetri di un portone quando avrebbe avvertito una fitta allo stomaco. In seguito si è accasciata ed è morta. Inutili i soccorsi dei sanitari che hanno potuto constatare solo il decesso.

Sul posto sono giunti i Carabinieri della Compagnia di Eboli, coordinati dal Capitano Emanuele Tanzilli, che hanno avviato le indagini del caso. Sul corpo della donna è stata effettuata l’autopsia per fare chiarezza sulla morte.

Nel frattempo, la Procura di Salerno ha aperto un’inchiesta per incidente sul lavoro: indagini, dunque, anche sul tipo di contratto che la donna aveva. Indagata la titolare della ditta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.