Nelle sale operatorie della Chirurgia senologica dell’Azienda Ospedaliera Regionale “San Carlo” di Potenza è stato effettuato, nella giornata di ieri, un intervento chirurgico per un carcinoma mammario su una donna giunta in Italia per fuggire dalle atrocità della guerra in Ucraina.

A darne notizia è stato il direttore generale del “San Carlo” Giuseppe Spera che ha ringraziato l’équipe medica del centro multidisciplinare di Breast Unit composta da: radiologi, chirurghi, oncologi, anatomo-patologi, radioterapisti e genetisti “per aver collaborato proficuamente alla ottima riuscita dell’intervento che conferma gli elevati standard qualitativi dell’Azienda”.

Si tratta – fanno sapere dal San Carlo – di una complessa operazione chirurgica di mastectomia, linfectomia e di inserimento dell’espansore mammario che ha restituito alla 42enne ucraina una prospettiva di vita migliore all’insegna della speranza e della buona salute“.

Ancora una volta la Basilicata si dimostra attenta alle dinamiche sociali relative all’accoglienza e alla corretta integrazione basate sui principi di equità, solidarietà e cura della persona – ha dichiarato l’assessore alla Salute e alle Politiche della Persona della Regione Basilicata, Francesco FanelliSono orgoglioso di quanto siamo riusciti a mettere in atto nella nostra Regione grazie agli operatori sanitari che hanno permesso di scrivere questa bella ed importante pagina della sanità lucana”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.