È stata inaugurata questa mattina la stanza multisensoriale per Samuele Marcelli, il bambino di Polla di tre anni affetto da oloprosencefalia semilombare e tetraparesi spastico distonica.

La storia del piccolo è arrivata alle cronache per le continue visite all’ospedale “Gaslini” di Genova tanto che del suo caso si era interessata la compagnia aerea Volotea donando viaggi gratuiti da Napoli alla Liguria.

La camera miltisensoriale per il piccolo è diventata realtà nella sua abitazione di Polla. Si tratta di una speciale stanza per i bambini speciali che hanno bisogno di spazi adatti ad accoglierli e stimolarne i sensi per affrontare meglio la realtà di ogni giorno.

Un gesto di altruismo che arriva grazie all’imprenditore napoletano Giuseppe Ferrara che qualche mese fa ha conosciuto Samuele e si è subito interessato alla sua storia. Grazie a lui era arrivato per Samuele il videomessaggio da parte di Mertens e Insigne, campioni del Napoli. Un gesto che punta a far conoscere la storia di Samuele e di tanti altri bambini che vivono le difficoltà della malattia nella totale mancanza di aiuti, spesso, da parte delle Istituzioni.

Grande gioia per mamma Giulia e papà Giuseppe che hanno visto realizzare un sogno per il loro piccolo grazie al buon cuore di un cittadino privato. “Si tratta – ha sottolineato Giulia – di una vittoria contro l’indifferenza“.

– Claudia Monaco –


  • Articolo correlato

5/11/2019 – La storia del piccolo Samuele di Polla arriva sui campi della Serie A. Videomessaggi da Insigne e Mertens

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*