“In una emergenza pandemica ancora lontana dalla conclusione, la sanità salernitana continua a destare preoccupazione per i suoi servizi carenti. Nelle ultime settimane, infatti, si è rinnovato l’allarme al pronto soccorso del ‘Ruggi’ con pazienti relegati in barella non essendoci spazi disponibili”.

E’ quanto dichiara il consigliere comunale e provinciale Dante Santoro.

“Ad aggravare la situazione – denuncia – il periodo estivo con annessa calura e turisti bisognosi di intervento che vengono indirizzati all’ospedale di via San Leonardo ma trovano le porte sbarrate”.

“Azioneremo il nostro fiato sul collo per venire a capo di un’altra brutta pagina per la città di Salerno – aggiunge – La sanità è competenza regionale ma sappiamo che l’amministrazione comunale in carica dovrebbe essere garante di efficienti servizi per il cittadino, in primis se si tratta di salute pubblica. Invece siamo ancora qui a dover battagliare per consentire adeguate cure e soccorsi. Mi muoverò in prima persona affinchè si trovi una soluzione per portare alla normalità questi servizi di assistenza prioritari”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.