Le famiglie, quanto le associazioni, segnalano che fare un tampone ad una persona con disabilità intellettiva e del neurosviluppo è un’operazione oltremodo difficoltosa“.

Così i consiglieri regionali della Lega, Gianpiero Zinzi, Severino Nappi e Attilio Pierro, nella richiesta inoltrata ufficialmente al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Ravvisato che la Circolare del Ministero della Salute n. 0043105 del 24 settembre 2021 non esclude che le persone con scarsa capacità di collaborazione, siano essi sintomatici o asintomatici, possano essere sottoposte a un test meno invasivo di quello rinofaringeo, come ad esempio quello del “tampone salivare”, i consiglieri regionali della Lega chiedono a De Luca di prendere in considerazione la possibilità di diramare una circolare in tal senso alle Direzioni di tutte le Asl e di facilitare così l’utilizzo di sistemi più semplici per la diagnosi precoce del Covid-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.