L’azienda farmaceutica “Roche”, grazie all’iniziativa “Riconnessi” promossa dall’associazione nazionale “Cittadinanzattiva”, dona 58 personal computer nuovi di zecca all’Istituto Omnicomprensivo di Polla. Una vera e propria manna per l’Istituto diretto dalla Dirigente Loredana Cervelli che, nelle settimane scorse, ha provveduto già a fornire in comodato d’uso 35 tablet, 45 personal computer, 37 mini-modem agli alunni che ne avevano necessità, grazie al lavoro svolto dal team digitale della scuola, coordinato dal prof. Daniele Galani. Inoltre è stato presentato ed approvato un FESR dal titolo “Smart class” che consentirà l’acquisto di ulteriori 20 Notebook per la didattica a distanza con  fondi europei pari a 13.000 euro.

Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno reso possibile questo importante risultato a sostegno delle attività di didattica a distanza in favore degli alunni del nostri istituto – ha riferito ad Ondanews la Preside Cervelli – In particolare intendo ringraziare l’Amministrazione comunale di Polla per la preziosa collaborazione, il personale Ata e la Protezione civile  che in questi mesi ha consegnato i dispositivi agli studenti. Questa ulteriore dotazione informatica assegnataci dall’azienda farmaceutica Roche servirà all’allestimento di nuovi laboratori multimediali all’interno dei plessi scolastici, in modo tale da assicurare a tutti i nostri alunni, dalle scuole dell’Infanzia all’Istituto superiore, un utilizzo senza ostacoli delle tecnologie informatiche comunicative”.

Al motto “lontani, ma sempre insieme”, l’Istituto Omnicomprensivo di Polla ha attivato dal primo momento la modalità della didattica a distanza, coinvolgendo alunni e docenti della scuola dell’Infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado, diversificando gli interventi secondo le specifiche competenze e possibilità ma soprattutto semplificando lo scambio di materiale anche in zone in cui si hanno difficoltà di connessione.

Voglio ringraziare tutti i miei docenti – conclude la Preside Cervelli – per l’impegno che stanno profondendo per consentire a tutti gli alunni di proseguire con successo il percorso scolastico i quali, grazie anche al blog presente sul nostro sito istituzionale curato dalla professoressa Daniela Antonacchio, sono impegnati a dimostrare concretamente che l’inclusione è possibile anche a distanza. L’occasione mi è gradita per ringraziare anche tutti i genitori dei miei alunni per la collaborazione che non è mai venuta meno in queste settimane legate all’emergenza del Coronavirus”.

– redazione –

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*