La Giunta regionale della Basilicata, su proposta dell’assessore alle Attività Produttive Francesco Cupparo, ha approvato l’avviso pubblico “Destinazione Over 35. Percorsi di politiche del lavoro e di inclusione attiva“. La misura prevede un finanziamento complessivo di 500.000 euro con l’obiettivo di favorire l’inserimento lavorativo dei disoccupati di lunga durata e di persone con maggiore difficoltà di inserimento lavorativo.

L’avviso – spiega l’assessore Cupparo – si inserisce nell’ambito delle azioni programmate dalla Regione Basilicata per favorire l’autoimprenditorialità dei disoccupati di lunga durata over 35 e delle persone con maggiore difficoltà di inserimento lavorativo, a completamento dei percorsi di politiche del lavoro e di inclusione attiva per l’inserimento nel mercato del lavoro. L’obiettivo è di realizzare compiutamente l’intervento Over 35, sostenendo i destinatari anche nella fase dell’autoimpiego”.

Possono beneficiare degli incentivi tutti i partecipanti ai percorsi di politiche del lavoro previsti e finanziati dall’avviso pubblico “Destinazione Over 35” che alla data dell’istanza siano residenti in Basilicata, siano disoccupati ai sensi della normativa vigente, abbiano completato tutte le attività come previste dall’avviso pubblico. Sono considerati beneficiari le micro e piccole imprese e i liberi professionisti equiparati alle piccole imprese ai fini dell’accesso alle agevolazioni.

Il finanziamento può essere concesso anche alle aziende operanti nel terzo settore che riguardano la produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli, la fornitura di servizi alle imprese e alle persone, il commercio di beni e servizi, il turismo e la promozione culturale.

L’importo massimo concedibile non può superare la somma forfettaria individuata dall’Autorità di Gestione del PO FSE Basilicata di 17.369,04 euro pari al valore del posto di lavoro creato per il destinatario proponente. Nel caso di presentazione di domanda in forma associata il contributo massimo concedibile può essere aumentato proporzionalmente al numero di persone richiedenti fino ad un massimo di 52.107,12 euro pari a 3 nuovi posti di lavoro creati.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano