Loculi aperti, scale inagibili, travi pericolanti sono le condizioni in cui versa il Cimitero di Salerno. Uno scenario degradante soprattutto nelle due giornate dedicate alla Commemorazione dei defunti.

È avvilente dover riconoscere ed ammettere come la manutenzione nei servizi cimiteriali sia totalmente inesistente e come la situazione attuale rappresenti anche un evidente pericolo per chiunque si rechi al Cimitero” denuncia il Codacons.

“Se non si pensa ai vivi, del resto, come si può avere considerazioni dei morti – dichiara Matteo Marchetti, vicesegretario nazionale del Codacons – Purtroppo non mi sorprende affatto lo stato in cui il Cimitero di Salerno si trova, visto che l’Amministrazione che dovrebbe vigilare costantemente e occuparsene non è mai nata”.

Il Codacons ha inviato una richiesta urgente al Sindaco e al Responsabile dei servizi cimiteriali di agire quanto prima mettendo in sicurezza tutta l’area interessata senza maggiori ritardi.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano