Ho appena presentato un emendamento al Decreto Rilancio per consentire l’esonero dal pagamento di Tosap e Cosap fino ad ottobre anche ai venditori ambulanti. Il lavoro di tali operatori sulle aree pubbliche è stato completamente fermo per mesi. È ragionevole prevedere quindi in via temporanea l’utilizzo gratuito di queste aree per aiutare a riprendere le loro attività. Lo scrive in una nota l’Onorevole PD Piero De Luca.

Così come è accaduto per altri settori -spiega il deputato – fortemente provati dalla crisi economica scaturita dal Coronavirus, pensiamo agli esercizi di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, anche gli operatori ambulanti chiedono sostegno economico per agevolare la ripartenza dopo mesi di inattività“.

Considerate tutte le misure sanitarie e di prevenzione da adottare e gli ingenti danni economici subiti Piero De Luca condivide le esigenze di tale categoria e considera utile, se non indispensabile, una temporanea esenzione dal pagamento delle tasse per l’occupazione del suolo pubblico.

Per questo, ho presentato un apposito emendamento al Decreto Rilancio – afferma l’onorevole – così da poter sostenere in modo concreto ed efficace il settore degli ambulanti, che riguarda in Italia ben 200mila operatori“.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*