“In attesa di conoscere il solito testo ‘segreto’ del Governo sull’indizione delle Elezioni Regionali e Comunali, l’unica cosa che si può constatare è l’incoerenza di De Luca che vorrebbe passare dal lanciafiamme per mantenere comportamenti sociali anticontagio alle elezioni simultanee”.

Lo dichiara il Senatore Antonio Iannone, Commissario Regionale di Fratelli d’Italia in seguito alla volontà del governatore De Luca di votare il prima possibile e non in autunno, come stabilito dal Governo.

“Ancora una volta De Luca – continua – crede che le regole vadano piegate a quello che ritiene più conveniente alla sua strategia. Pensa che i campani siano stupidi e dimentichino il suo quinquennio costellato di fallimenti. Le persone che si sono chiuse in casa disciplinatamente salvano la Campania, non De Luca che non è stato capace di costruire una sanità efficiente in tempi non sospetti, che non è stato capace di dotare il personale sanitario di DPI durante l’emergenza, che non è stato capace di attrezzare tempestivamente centri Covid con terapie intensive bastanti a farci sentire sicuri, che non è stato capace di fare tamponi in un numero necessario”.

“De Luca non mortifichi l’intelligenza dei campani – conclude – che tanto lo bocceranno senza possibilità di scampo”.

– Claudia Monaco –

Un commento

  1. Niccolò says:

    Carissimo, De Luca è al primo mandato come presidente della Regione:lo sfascio della sanità viene da molto lontano,e a questo sfascio hanno ampiamente partecipato i vostri governi.Non dimentichi le responsabilità dei suoi amici !

Scrivi un commento. Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamatori e razzisti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*