Sono state destinate all’acquisto di attrezzature sanitarie da utilizzare presso l’ex ospedale di Sant’Arsenio le offerte giunte dopo la donazione effettuata da un gruppo di santarsenesi d’America.

Il gruppo è rappresentato da Lucio Raffaele Ippolito ed è riuscito ad inviare in Italia ben 13.603,83 euro che il Comune ha provveduto a trasferire all’ASL Salerno.

Ad aprile il sindaco Donato Pica aveva rivolto ai concittadini in America un appello affinchè valutassero la possibilità di un gesto solidale contribuendo all’acquisto di attrezzature mediche da destinare alla Casa di Riposo per anziani o al locale ospedale, in particolare per quelle persone che soffrono di patologie gravi e croniche.

I santarsenesi d’America non se lo sono lasciato dire due volte e hanno subito provveduto a raccogliere i fondi per la struttura della loro terra di origine. Repentino è giunto il ringraziamento da parte del primo cittadino. “E’ mio preciso dovere, – dichiara Pica – a nome dell’Amministrazione Comunale e di tutta la comunità di Sant’Arsenio, ringraziarvi di cuore per il nobile gesto compiuto e per la immediata disponibilità che avete dimostrato in un momento estremamente delicato e complesso per l’Italia e per il mondo intero. Attraverso la vostra consistente donazione finanziaria, noi riusciremo a dotare l’ospedale della SS. Annunziata che si appresta ad essere riutilizzato di moderne e sofisticate attrezzature che sicuramente consentiranno di curare al meglio i nostri anziani. La solidarietà che ci avete dimostrato, grazie anche alla fattiva collaborazione dell’amico Gerardo Costa, rimarrà nel tempo come una testimonianza di stima e di amicizia che non potremo mai dimenticare“.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*