In occasione dei cento anni dell’incoronazione della Sacra Immagine, l’Arcivescovo Andrea Bellandi aveva proposto al Papa di accogliere il quadro che ritrae la Madonna di Costantinopoli nella Basilica di San Pietro, a Roma, per la celebrazione dell’ultimo dell’anno.

Papa Bergoglio ha accettato di buon grado la proposta, tanto che da stamattina l’effige della Madonna cara ai salernitani è in esposizione ai piedi del Baldacchino barocco della Basilica di San Pietro, realizzato dal Bernini tra il 1624 e il 1633 per indicare che nella parte sottostante riposa il primo Apostolo.

Questa mattina il quadro della Madonna di Costantinopoli è stato spostato dal Trono dell’Altare maggiore del Tempio della Chiesa di Sant’Agostino a Salerno osservando le prescrizioni dettate dalla Sovraintendenza.

Con la massima cautela la tela è stata impacchettata e già dalle 17 di oggi sarà visibile in mondovisione durante la celebrazione del Te Deum, il ringraziamento che si rivolge al Creatore per l’anno appena trascorso. Trionfante sull’Altare della Penitenza la “Madonna che viene dal mare”, così chiamata tra i salernitani che ricordano il primo ritrovamento della tela avvenuta da parte di un pescatore durante il XV secolo, domani sarà l‘immagine di copertina del libretto liturgico della celebrazione del 1° gennaio.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano