Infermieri, agricoltori, balneari, esercenti, artigiani, commercianti. La domanda è sempre la stessa: come mai io non ci sono? L’ultimo decreto del Governo pensato per ‘curare l’Italia’ non risponde a quelle che sono le richieste dei cittadini“. Così l’europarlamentare della Lega, Lucia Vuolo, sulle misure inserite dal Governo nel “Cura Italia“.

Tutti i giorni ricevo telefonate e messaggi per avere risposte concrete e non temporanee – afferma Vuolo -. Concrete perché se non guadagni non puoi comprare cibo o pagare il mutuo, temporanee perché se dai 600 euro come sostegno non puoi darlo solo a marzo. In questo modo, come si pensa di dare una mano agli imprenditori, agli artigiani, a chi porta a casa i soldi? Non puoi uscire perché rischi il contagio per te e per la tua famiglia, ma se non esci non puoi guadagnare. E se non puoi uscire e quindi non puoi guadagnare, com’è possibile che edicolanti, pescatori, giornalisti, baristi, ristoratori e tutti gli altri precari siano stati dimenticati? Siamo tutti reclusi in casa, ci hanno limitato la libertà per tutelare la salute di tutti, ma non certo per essere presi in giro. Concordo con Matteo Salvini, è necessario migliorare il decreto. Così non va“.

L’europarlamentare Vuolo si sofferma anche sullo svuotacarceri: “Il Governo ha forse dimenticato la tutela dei propri cittadini? Ultima considerazione: dove sono finiti i Comuni e i sindaci? Se il pagamento delle tasse viene posticipato, e se quelle tasse servono a pagare i servizi quotidiani dei Comuni, come faranno i sindaci a garantire quei servizi se le tasse non arrivano, a maggior ragione se i propri cittadini non ce la fanno a pagarle?

– Paola Federico –

13 Commenti

  1. Antonio Cantelmi says:

    Ma almeno adesso tacete, sciacalli, ma le pare che Conte decide lui e non gli esperti di cui è circondato e che sicuramente non hanno bisogno di lei. Mi saluti il cazzaro e voltagabbana.

  2. Gaetano Bresci says:

    Invece di essere coesi contro questo male,si fanno futili polemiche.Complimenti.Perche probabilmente non avete come impiegarlo meglio il tempo.

  3. Perché non siete riamasti voi al governo invece di farlo cadere.Siete nati per urlare al vento e solo quello potete fare… Non dimentichiamoci che il felpato il 29 febbraio urlava:apriamo tutto non serve a niente chiudere.Dopo qualche giorno ha cambiato idea,come ha fatto nel restante della settimana..Non sapete governare,basti vedere in Lombardia che solo dopo che lo stato ha stanziato soldi(per Spartirveli) avete incaricato un ladro come Alemanno..C’è poco da fare il vostro posto è nelle aie perchè sapete solo urlare..

  4. Chi sbaglia paga la Cina perché non paga? Dicono che è un virus cinese partito da un mercato di Wuhan però i danni li paghiamo noi boh

  5. Cari miei la politica le chiacchiere a cui ci hanno ci hanno abituato fino adesso secondo me non hanno nessun fondamento. Vi dico solo una cosa in questi giorni grazie ha una bolletta ultima di corrente che non avevo pagato all’Enel mi hanno abbassato la tensione elettrica …….. Quindi incominciate a preoccuparvi di quello che succederà in seguito……… Le chiacchiere non servono a niente perché non è cambiato niente solo altri problemi con il virus ………. che solo grazie alla loro incompetenza, che non vogliono ammettere, hanno creato.

    • Niccolò says:

      Immagino che lei definisca incompetenti i politici del nostro governo :le suggerisco alcune riflessioni.L’italia è stata la prima nazione europea ad essere colpita massicciamente dalla epidemia:tutti eravamo impreparati,anche gli esperti del settore hanno avuto pareri discordanti.Politici dell’opposizione,che oggi fanno i soloni,sembravano sfogliare la margherita:chiudiamo, apriamo,chiudiamo un poco,apriamo tutto,roba che neanche in un manicomio.Le altre nazioni (Francia,Austria,Germania,Inghilterra,USA,ci guardavano e se la ridevano:guardi oggi cosa stanno facendo:esattamente i provvedimenti adottati dal governo italiano ,loro sì con colpevole ritardo.Per cui parlare di “incompetenza” mi sembra irragionevole ed ingrato.

  6. Concordo con Nicolò è inutile rispondere a chi non ha consapevolezza del momento che stiamo vivendo Tutti!!!

  7. Signora,stia calma,nessuno la prende in giro.E’ un momento tragico.Siamo chiusi in casa:approfittiamo per fare le pulizie di primavera.Serve anche a rilassarsi un poco.

  8. Niccolò says:

    Basta con le sterili polemiche da mercato delle oche starnazzanti: stiamo combattendo una guerra con consegenze gravissime per la salute e l’economia,l’Europa ha messo in campo una risposta vigorosa,il governo sta facendo il meglio ,ovviamente adeguando i provvedimenti di volta in volta.Sicuramente darà una risposta alle esigenze di tutte le categorie.Indossare ogni mattina la felpa del saputello,stravaccati sul divano,in questo momento,dà l’esatta misura della propria inconsistenza politica ed umana.

    • Angelo B. says:

      L Europa ha messo in campo una risposta vigorosa?
      Smettila di leggere il manuale delle giovani marmotte….

      • Niccolò says:

        Un QE di 750 miliardi per l’acquisto di obbligazioni pubbliche e la sospensione del Patto di stabilità,che permette di spendere subito somme già disponibili :immagino che per lei siano le noccioline di Cip e Ciop,date le sue conoiscenze fumettistiche.

      • Niccolò says:

        Un QE di 750 miliardi di euro e la sospensione del patto di stabilità,evidentemente per lei sono le noccioline di Cip e Ciop.Mi saluti Paperino.

    • Vincenzo says:

      Pienamente d’accordo con te….
      Condivido al 100%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*