Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuova ordinanza che blocca i voli in partenza dal Brasile e vieta l’ingresso in Italia di chi negli ultimi 14 giorni vi è transitato. Chiunque si trovi già in Italia, in provenienza da quel territorio, è tenuto a sottoporsi a tampone contattando i dipartimenti di prevenzione.

Il Brasile, che dopo Stati Uniti e India è tra i Paesi con il maggior numero di vittime da Covid, ha registrato due casi di reinfezione da nuovi ceppi del virus: una paziente individuata in Amazzonia e un altro a Bahia.

L’11 gennaio il Ministero della Salute del Giappone ha annunciato di aver isolato una nuova variante del Sars-COV-2 in quattro persone arrivate dal Brasile. Il Ministero brasiliano ha poi spiegato che è stato informato il 13 gennaio di un caso confermato di reinfezione in Amazzonia da un nuovo ceppo variante di Sars-COV-2. La variante è stata individuata in una donna di 29 anni con lievi sintomi alla quale era stata diagnosticata l’infezione per la prima volta il 24 marzo 2020. Il 30 dicembre (nove mesi dopo), la donna ha ottenuto la seconda diagnosi positiva per Covid-19. La seconda analisi effettuata ha evidenziato un pattern di mutazioni compatibile con la variante del virus recentemente identificato dal Ministero della Salute del Giappone.

È fondamentale che i nostri scienziati possano studiare approfonditamente la nuova variante. Nel frattempo scegliamo la strada della massima prudenzadichiara Speranza.

– Chiara Di Miele –

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano