La task force regionale della Basilicata ha comunicato che ieri sono stati processati 1.123 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 63 sono risultati positivi.

Le positività riscontrate riguardano, nel Potentino, 2 persone residenti ad Acerenza, una ad Atella, una ad Avigliano, una a Banzi, 2 a Calvello, 2 a Cancellara (di cui una in isolamento a Potenza),  2 a Lauria, 2 a Lavello, una a Maratea,  7 a Melfi, 2 a Montescaglioso, 5 a Palazzo San Gervasio, 7 a Potenza, una a Rionero in Vulture, 3 a Satriano di Lucania, una a Savoia di Lucania, una a Tito, una a Trecchina e 2 a Venosa.

La task force informa che, a seguito di verifica e riallineamento tra piattaforme Covid-19 della Regione Basilicata e dell’Istituto Superiore di Sanità, si registrano con il bollettino odierno 1.129 guarigioni relative al periodo antecedente. Si tratta di soggetti già dichiarati guariti, nei tempi e nelle modalità previste dalle vigenti circolari ministeriali, dai servizi delle Aziende sanitarie territorialmente competenti. Alle 1.129 guarigioni dovute al riallineamento, se ne sommano 19 odierne, per un totale di 1.148 guarigioni.

Le 19 nuove guarigioni sono così distribuite: 7 persone residenti ad Avigliano, 2 a Filiano, 2 a Matera, 4 a Pietragalla, una a Pisticci, 2 a Rionero in Vulture e una a Ruoti.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 3.976 di cui 3.902 in isolamento domiciliare.

– Chiara Di Miele –

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano