Anche questo venerdì il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in diretta ha fatto il punto della situazione sulla campagna vaccinale e sulle iniziative in campo per la ripresa in sicurezza delle attività anche in vista della stagione estiva. “L’Italia inizia a respirare – ha esordito – grazie ad una campagna di vaccinazione che è andata avanti, con alti e bassi, ma con risultati che diventano ogni giorno di più importanti. Merito dei vaccini ma anche del Governo per la prudenza con cui ha seguito la vicenda. Se avessimo anticipato le aperture di due mesi, oggi saremmo in una condizione preoccupante“.

La prudenza al centro delle parole del Presidente della Regione:”In Campania porteremo la mascherina almeno fino a luglio, in estate dovremo avere il massimo di prudenza. C’è il problema delle varianti a cui fare attenzione, ad esempio ai cittadini inglesi che arriveranno nei nostri aeroporti, dobbiamo comunque fare i richiami dei vaccini e sapere che probabilmente da ottobre o novembre dovremo fare la terza dose per chi ha avuto la prima nel mese di gennaio. Poi dobbiamo mettere in conto la vaccinazione della popolazione scolastica tra agosto e settembre“.

Nonostante tutto la situazione attuale dà fiducia e serenità, infatti la Campania rimane in Zona Gialla anche la prossima settimana con un indice Rt a 0.7.

La Campania deve essere orgogliosa – ha proseguito De Luca – perchè siamo la prima regione d’Italia per i risultati anti-Covid. Per l’occupazione di Terapie Intensive, per il numero di decessi più basso, per una campagna che ci porta a fare 60mila vaccinazioni al giorno con prestazioni eccellenti e perchè ci siamo mossi a prescindere da quello che dicevano a Roma affrontando per primi il problema del comparto turistico-alberghiero“.

Da fine maggio sarà possibile celebrare i matrimoni sulla base di un protocollo di sicurezza stilato dalla Regione, come ha annunciato il Presidente De Luca nel corso della diretta Fb.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*