Questo pomeriggio il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, come di consueto in diretta ha fatto il punto della situazione su tutte le principali questioni che interessano la vita quotidiana delle famiglie e dei cittadini, dalle vaccinazioni anti-Covid alle scuole.

In Campania si sta registrando un livello abbastanza elevato di positivi al virus. “Ci sono stati dei rilassamenti gravi che rischiano di far entrare la Campania in Zona Rossa – l’allarme di De Luca – Se i comportamenti non saranno di estrema prudenza, non ci vuole niente a chiudere tutto. Pericolo che sarà accentuato dall’apertura dell’attività per le scuole superiori“. I picchi di contagio che preoccupano sono registrati in alcune città del Napoletano e 209 nuovi contagi a Salerno in una settimana.

In merito ai vaccini e ai ritardi nelle distribuzioni De Luca ha ripetuto che “abbiamo assistito al mercato nero che ha penalizzato la Campania e stiamo facendo la guerra per recuperare quello che ci è stato tolto. Siamo impegnati a riequilibrare le forniture e ad ottenere un vaccino per ogni cittadino italiano”.

Per De Luca la carenza di vaccini resta un problema drammatico:”Dovevamo completare la vaccinazione per tutti i concittadini entro il 2021, ma facendo 50mila vaccinazioni al giorno. Oggi i 50mila vaccini in Campania arrivano in una settimana e se la situazione rimane questa per la copertura vaccinale se ne parla nel 2022, per ragioni aritmetiche. Creare aspettative destinate ad essere deluse è un’idiozia. C’era una grande attesa per un altro vaccino, AstraZeneca, ma può essere somministrato solo sotto i 65 anni perchè solo per questa fascia di età può essere efficace. Per l’estate dovremmo avere la validazione del vaccino Johnson&Johnson. Siamo nell’impossibilità di fare una programmazione di medio-lungo periodo perchè non abbiamo alcuna certezza sulle forniture“.

A febbraio avremo 240mila vaccini e la priorità è quella di vaccinare gli ultraottantenni che possono aderire alla campagna di vaccinazione sul sito della Regione Campania, tramite il medico di medicina generale o tramite una farmacia di fiducia. Dal 7/10 febbraio, quando ci sarà disponibilità piena delle dosi, partirà la campagna per gli anziani over 80 che saranno in seguito convocati e informati su dove potersi vaccinare (chi non può muoversi verrà vaccinato a casa).

Per la scuola abbiamo lavorato per mettere a punto un potenziamento del Piano per i trasporti – spiega ancora il Presidente in vista della riapertura delle Superiori da lunedì 1 febbraio – ma il Comitato Tecnico Scientifico nel giro di poche ore ha deciso di riaprire tutto con una decisione opportunistica e il Presidente del Consiglio ha una responsabilità grave perchè ha sempre assecondato il Ministro dell’Istruzione con posizioni irresponsabili. Si è dunque lavorato sulla base di quegli orientamenti nazionali per potenziare il trasporto pubblico. In Campania si useranno 449 autobus aggiuntivi e ulteriori 200 mezzi riprogrammati ad hoc per il trasporto scolastico per un investimento di 26 milioni di euro in più”.

– Chiara Di Miele –

 

 

 

Un commento

  1. Gianfranco says:

    Se servono autisti con dk e ckc e scheda potete contattarmi alla mia email rossellacostantino79@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*