Sono arrivati questa mattina presso il Campolongo Hospital gli anziani contagiati dal Covid-19 ospiti presso l’Istituto Juventus di Sala Consilina. Si tratta di 32 tra anziani e disabili che sono stati trasferiti presso la struttura privata ebolitana per essere meglio seguiti nel percorso che li condurrà alla guarigione dal virus.

Ad attendere le ambulanze e i pullmini ai cancelli del Campolongo Hospital c’era anche il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, che subito dopo aver saputo del trasferimento ha lamentato di non essere stato interpellato dall’ASL Salerno e dalla Regione. Ricordiamo che la decisione era stata presa in seno al tavolo convocato presso l’ospedale di Polla sabato mattina e a cui hanno preso parte il Direttore Generale dell’ASL, Mario Iervolino, ed Enrico Coscioni in rappresentanza della Regione Campania.

Ieri sera, inoltre, alcuni cittadini ebolitani hanno dato vita ad una petizione online contro il trasferimento degli anziani da Sala Consilina ad Eboli, suscitando diverse reazioni.

– Chiara Di Miele –

3 Commenti

  1. Speriamo bene per tutti…….

  2. Antonio Pucc. says:

    Sono d’accordo con il sig. Carmine.Purtroppo è una decisione presa da persone che non riflettono su nulla.I migliori auguri a queste persone anziane,di una pronta guarigione.

  3. Con le nostre strutture abbandonate tipo S.Arsenio, andiamo ad infettare altri posti. BBaa……….

Rispondi a carmine Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.