A seguito dell’innalzamento dei contagi da Covid-19 ed in particolare per l’aumento della diffusione della variante “Omicron” sia a livello nazionale che internazionale è stata emanata dal Ministero della Salute una nuova ordinanza in vigore da oggi con la quale si proroga la precedente del 22 ottobre per gli arrivi da Paesi extraeuropei ed alcune novità per chi entrerà sul suolo nazionale da Paesi Europei.

In particolare, il Ministro Roberto Speranza ha decretato che l’ingresso nel territorio nazionale per le persone che hanno soggiornato o transitato, nei 14 giorni antecedenti, in uno Stato o territorio estero è consentito alle seguenti condizioni:

  • Presentando al momento dell’imbarco, e a chiunque effettui i controlli, il Passenger Locator Form in formato digitale o in copia cartacea oppure il Green Pass o altra certificazione equipollente.
  • Presentando la certificazione di un test molecolare risultato negativo effettuato nelle 48h antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale oppure ad un test antigenico effettuato nelle 24h antecedenti.

In mancanza delle osservazioni elencate, ed in particolare per i non vaccinati, verrà applicata la misura dell’isolamento fiduciario per 5 giorni, a seguito del quali dovrà comunque essere effettuato un test molecolare o antigenico. Per gli Stati extraeuropei la quarantena rimane di dieci giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano