I contagi da Covid-19, soprattutto nella città di Salerno, al centro dell’attenzione del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. “Non ci sono particolari preoccupazioni, siamo più o meno nella norma – ha affermato De Luca -. Oggi registriamo 6 contagi in Campania, quattro di questi legati alla presenza di una famiglia venuta dalla Moldavia e altri due sono contatti avuti da commercianti in un quartiere della città. Niente di drammatico, ma bisogna tenere gli occhi aperti“.

Poi l’appello ai Sindaci:”Bisogna mandare i Vigili urbani a chiudere i negozi nei quali si trovano commessi o clienti privi di mascherina. Non è più tempo di sottovalutazioni“.

Abbiamo aperto l’Italia da un mese, abbiamo le serate segnate da una movida irresponsabile – continua il governatore – e ci sono migliaia di giovani che pensano che il problema non esista più. Questo è irresponsabile e dobbiamo iniziare a prendere misure repressive. C’è bisogno di senso di responsabilità da parte di tutti. Soprattutto le ragazze e i ragazzi, i nostri concittadini, devono portare la mascherina, lavarsi spesso le mani. Così possiamo convivere per alcuni mesi in attesa del vaccino. Altrimenti faremo fatica ad arrivare a settembre. Se i focolai si moltiplicano diventa difficile rincorrere tutti i contatti. Non è una situazione drammatica ma può diventarlo se continuiamo a comportarci in modo irresponsabile“.

Per quanto concerne l’obbligo della mascherina all’aperto De Luca ha ricordato che “se aumentano i contagi diventa inevitabile“.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano