La città di Eboli piange due vittime legate al Covid-19.

Si tratta di un infermiere 52enne in servizio presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Eboli e di una suora del convento “Cristo Re”.

L’infermiere si è spento in ospedale dopo che le sue condizioni sono peggiorate. Lascia la moglie e tre figli. Dolore e sgomento ad Eboli dove il 52enne era conosciuto e stimato da tutti.

Salgono a cinque, invece, i decessi nel convento “Cristo Re” legati al virus: una suora 93enne è morta all’ospedale di Scafati.

Altre tre religiose, invece, sono guarite e ritornate nel convento dopo il ricovero presso il Campolongo Hospital.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*