Ben 80 test sierologici sono stati effettuati a Vietri di Potenza per la ricerca di anticorpi relativamente al Covid-19.

Nessuno dei test ha riscontrato la presenza di una infezione dal virus. Test che si sono resi possibili grazie ad un progetto realizzato dall’Associazione Volontari Protezione Civile Vietri di Potenza, nell’ambito dell’iniziativa “Reti del Volontariato”, ideata dal Centro Servizi Volontariato Basilicata, con l’obiettivo di garantire la salvaguardia e la protezione dei volontari in questo periodo di emergenza sanitaria.

Ben 80 persone, quasi tutti volontari delle associazioni che si stanno impegnando tanto in questa emergenza e che sono più a rischio. La Protezione Civile di Vietri, capofila dell’iniziativa, ha creato una rete di associazioni facenti parte dell’area del Marmo Platano Melandro. All’iniziativa, tenutasi presso la sala convegni in viale Tracciolino, hanno partecipato le associazioni: Vietri & la Movida, Sirio, Agio, Avis Vietri di Potenza, Protezione Civile di Balvano, Angels Protezione Civile Anpas Picerno, Aisa Bella, Avis Satriano e le Protezioni civili di Satriano di Lucania, Baragiano e Savoia di Lucania. Ad effettuare i test sierologici, per misurare la presenza degli anticorpi prodotti dal sistema immunitario in risposta alle infezioni di ogni virus, il dottore Antonio Dinella, un medico di base che collabora con il CSV Basilicata.

Inoltre, sono state consegnate, per ogni associazione aderente all’iniziativa, 200 mascherine chirurgiche da destinare ai cittadini ed ai volontari, quest’ultimi in prima linea, particolarmente in questi mesi difficili, per offrire assistenza con rischi di non poco conto.

– Claudio Buono –

 

 

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*