Questa mattina è stato avviato un particolare controllo da parte della Guardia Nazionale Ambientale nei territori di Monte San Giacomo, Padula e Sassano.

I volontari diretti dal Dirigente Interregionale Centro Sud Antonio D’Acunto, con il supporto degli agenti faunistici di Italcaccia Salerno, hanno perlustrato l’area boschiva di Monte San Giacomo al fine di far rispettare le leggi sulla corretta gestione dell’attività venatoria, in particolare nell’area contigua al Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni.

Nei pressi della Valle delle Orchidee di Sassano, inoltre, sono stati ritrovati dei rifiuti. Immediatamente è stato allertato il consigliere delegato all’Ambiente Antonio Capuano che ne ha disposto la rimozione. Particolare attenzione è stata rivolta anche alle zone tra Sassano e Padula.

Sono state emesse, inoltre, diverse sanzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano