Anche nel comune di Sant’Arsenio è stato effettuato lo screening di massa sulle persone maggiormente esposte a rischio di contagio del Coronavirus.

Le attività si sono svolte questa mattina nella struttura in cui in passato era collocata la Scuola Infermieristica, che ha ospitato anche gli uffici comunali durante i lavori di ristrutturazione del nuovo Municipio. A coordinare le operazioni la Polizia Municipale di Sant’Arsenio e l’Associazione “Avosa”, che ha messo a disposizione il proprio personale infermieristico per misurare la temperatura corporea prima dell’ingresso delle persone.

Tutto è stato possibile grazie all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno che ha effettuato i tamponi su volontari della Protezione Civile, Amministrazione e dipendenti comunali, agenti della Polizia Municipale, anziani ospiti della Casa di Riposo comunale “San Vito”, esercenti che durante questo periodo hanno mantenuto aperta la loro attività e personale della Banca Monte Pruno della sede di Sant’Arsenio. In tutto sono stati effettuati 247 tamponi.

Per individuare le persone interessate allo screening di massa il Comune ha effettuato dei sopralluoghi sui posti di lavoro e questa mattina all’ingresso ogni persona coinvolta ha ritrovato il proprio nominativo su un elenco, in modo tale da rendere tutto scorrevole e sotto controllo.

– Paola Federico –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*