È scattata puntuale l’ordinanza del Governatore Vincenzo De Luca che nella serata di ieri ha disposto la chiusura dei territori comunali di Sala Consilina, Caggiano, Atena Lucana e Polla al fine di contenere il contagio da Coronavirus.

Le Forze dell’Ordine da questa mattina continuano a presidiare costantemente tutto il territorio dei paesi in quarantena ed in particolare i varchi di accesso e l’A2 del Mediterraneo nei pressi degli svincoli.

Un lavoro di controllo da parte dei militari che concretizza le ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID- 2019 messe in campo dalla Regione Campania.

L’ordinanza, occorre ricordare, prevede fino al 31 marzo il divieto di allontanamento dal territorio comunale da parte di tutti gli individui, il divieto di accesso nel territorio comunale e la sospensione delle attività degli uffici pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità.

Il mancato rispetto degli obblighi è punito, ai sensi dell’art.650 del codice penale, con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a 206 euro.

– Claudia Monaco –

 


  • Articolo correlato:

15/03/2020 – Coronavirus. Sala Consilina, Atena Lucana, Caggiano e Polla “chiuse”. Non si entra e non si esce

Un commento

  1. Francesco says:

    Attenzione non tutte le vie sono controllate

Rispondi a Francesco Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.