Teggiano piange l’avvocato Pasquale Carrano, 57enne cassazionista molto stimato a Napoli, dove viveva e combatteva da tempo con una grave malattia. Purtroppo il noto professionista è stato colpito dal Coronavirus che ha peggiorato il suo quadro clinico accelerando il decorso della patologia pregressa e portandolo alla morte.

Da alcuni giorni era ricoverato al Cotugno di Napoli, poi sabato ha smesso di vivere ed è stato inutile ogni tentativo dei medici di salvarlo.

Era stato un allievo della Nunziatella, esperto in Diritto del lavoro e titolare di uno studio affermato in via Salvator Rosa a Napoli.

Conosciuto, stimato e benvoluto da tutti, sia nella città partenopea che a Teggiano, paese di origine della sua famiglia. La sua morte ha lasciato addolorate entrambe le comunità. Lascia la moglie.

La comunità di Teggiano si stringe intorno al dolore della famiglia Carrano per questa grave perdita – riferisce il sindaco Michele Di CandiaPur vivendo a Napoli, l’avvocato Carrano veniva spesso a Teggiano, appena i suoi impegni glielo consentivano. Sapevo del suo stato precario di salute e proprio ieri sera ho chiamato suo cugino, l’avvocato Paolo Carrano, il quale, purtroppo, mi ha riferito che la situazione era precipitata. La comunità di Teggiano tutta si stringe intorno al dolore di una famiglia che ha sempre nutrito grande amore verso il suo paese“.

– Chiara Di Miele –

3 Commenti

  1. Antonio Ciccariello says:

    Caro Pasquale, la notizia della Tua morte mi ha letteralmente sconvolto. Anche perché non sapevo del Tuo male, che Tu hai sempre nascosto a tutti noi con grande dignità, ho sempre pensato che mai un Uomo come Te, granitico guerriero leale, onesto, indomabile, nelle aule di Tribunale come sui campi di calcio del Castelcapuano si sarebbe mai arreso a qualunque avversità. Riposa in pace amico mio………..e prenota il campo…..

  2. Poteva sembrare un po burbero… ma era lavoratore instancabile, generoso di preziosi consigli, professionista colto, giusto ed onesto. Ciao Pasquale, mio Maestro.

  3. paolo parenti says:

    Piango la scomparsa di un caro collega di riconosciuto valore, amico leale ed affettuoso, sorridente e ben disposto verso il prossimo. Il mio cordoglio è accentuato dall’impossibilità per il momento nefasto di un ultimo caloroso abbraccio
    Paolo Parenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*