Continuano le restrizioni in Campania per evitare il diffondersi del contagio da Coronavirus.

Il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, ha firmato un’altra ordinanza con decorrenza immediata e validità fino al 14 aprile con cui sono ulteriormente sospesi le attività e i servizi di ristorazione, fra cui pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie, pasticcerie, anche con riferimento alla consegna a domicilio.

I supermercati e gli altri esercizi di vendita di beni di prima necessità, che restano regolarmente aperti, possono anche effettuare consegne a domicilio soltanto di prodotti confezionati e da parte di personale protetto con appositi Dispositivi di Protezione Individuale.

E’ vietato lo svolgimento di fiere e mercati per la vendita al dettaglio, anche relativi ai generi alimentari. Sono esclusi dal divieto i negozi che si trovano nelle aree mercatali.

– Chiara Di Miele –

3 Commenti

  1. Rocco Panetta says:

    E’ uno spreco di carta, sono in VIGORE i DPCM validi su TUTTO il territorio NAZIONALE fino al 3 Aprile, data in cui il Presidente Conte emanerà un NUOVO DPCM!

  2. Esatto

  3. Tenente Kojak says:

    Il peggio non è quello che sta succedendo adesso,ma bensì l’apocalisse che si scatenerà a breve.

Scrivi un commento. Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamatori e razzisti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*