Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha emanato un’ordinanza in merito ad ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza da Coronavirus con cui sospende i cantieri edili pubblici e privati su tutto il territorio regionale e limita la presenza del personale negli uffici delle Amministrazioni Pubbliche, degli enti dalle stesse vigilati e delle società a controllo pubblico.

Per quanto riguarda gli uffici delle Pubbliche Amministrazioni è ordinato di limitare la presenza di personale salvo che per i servizi necessari a fronteggiare l’emergenza ed i servizi pubblici essenziali. I dipendenti dovranno essere presenti in ufficio nei soli casi in cui sia indispensabile per lo svolgimento di attività urgenti e indifferibili ove non risulti possibile l’erogazione della prestazione in modalità telematica e comunque previa prenotazione degli eventuali utenti.

Fino al 3 aprile, inoltre, su tutto il territorio regionale è sospesa l’attività dei cantieri edili su committenza privata, fatti salvi gli interventi urgenti strettamente necessari a garantire la sicurezza degli immobili e in ogni caso con obbligo di adozione dei dispositivi di protezione individuale da parte del personale impiegato.

Sospesi anche i lavori a committenza pubblica fatti salvi l’avvio e la prosecuzione di quelli concernenti le reti di pubblica utilità e l’edilizia sanitaria nonchè quelli volti ad assicurare la messa in sicurezza e la funzionalità degli immobili.

– Chiara Di Miele –

4 Commenti

  1. Per i dipendenti non c’è problema a stare a casa tanto a fine mese lo stipendio arriva lo stesso e per noi autonomi sono cazzi quando avremo finito i soldi ce li darà la regione

  2. Che bello questo è il prezzo da pagare per l incompetenza che c’è stata adesso chi chiude a destra e chi a sinistra perché non hanno bloccato ingresso e uscite dall’ Italia due mesi fa

  3. Grande De luca
    Chiudi tutto tutto
    Tranne farmacie e supermercati
    Non è normale che gli operai devono lavorare in mezzo alle strade.
    Non sono mica immuni?

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*