La situazione che stiamo vivendo è per tutti surreale e inimmaginabile. Tante sono le difficoltà, i dubbi, le incertezze e le paure che tanti di noi vivono in questi giorni. Sono certo, però, che riusciremo a superare questo terribile momento, ma dobbiamo avere pazienza“. E’ con queste parole che Tommaso Pellegrino, sindaco di Sassano, si rivolge ai suoi cittadini, in una lettera in cui viene fatto il punto della situazione di questo periodo d’emergenza sanitaria nazionale, data dal diffondersi del Coronavirus.

Nella lettera, il primo cittadino spiega come la Ricerca e la Scienza siano impegnate nella realizzazione del vaccino che ci farà uscire definitivamente da questo incubo e come, nel frattempo, siano tanti i medici e i ricercatori che stanno lavorando per individuare la migliore terapia possibile, capace di far guarire il maggior numero di persone contagiate dal Covid-19

Oltre all’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, mi preoccupano molto le conseguenze che questa situazione sta portando e porterà a tantissime famiglie del nostro Territorio – scrive Pellegrino -. Tante sono le attività bloccate e tante sono le persone che hanno perso la loro piccola ma preziosa fonte di guadagno. Purtroppo un Sindaco non ha la bacchetta magica, né un cassetto pieno di soldi da poter distribuire, ma non per questo verrà meno il mio impegno, che sarà sempre più intenso ed incisivo nell’affrontare le numerose emergenze del momento. In attesa che si concretizzino dal Governo Nazionale e Regionale misure ancora più idonee ed utili per le nostre famiglie, qualcosa anche noi, nel nostro piccolo, la stiamo facendo soprattutto per coloro che sono maggiormente in difficoltà“.

In questi giorni, infatti, sono tantissime le azioni di solidarietà, spesso fatte in silenzio da associazioni, imprenditori, professionisti e anche da singoli cittadini.

Come Comune abbiamo pensato di istituire un Fondo di Solidarietà a supporto delle famiglie che sono più in difficoltà – afferma il sindaco di Sassano -. Inoltre, in settimana, in collaborazione con il Piano di Zona e con il supporto dell’associazione ‘Il Sentiero’ e della Caritas, abbiamo consegnato circa 50 pacchi alimentari alle famiglie più bisognose“.

Il primo cittadino fa anche un appello ai propri cittadini: “Se sei a conoscenza di situazioni di particolare difficoltà ti prego di volermelo comunicare personalmente. Nessuno era preparato ad una situazione del genere, ma noi, nonostante le tantissime difficoltà, ci stiamo mettendo il massimo impegno. Sono convinto che con il supporto, la collaborazione e la comprensione di tutti riusciremo a fare molto di più“.

In attesa di ritornare a riabbracciarti – conclude Pellegrino –, ci tengo particolarmente a farti sentire il mio affetto, la mia vicinanza e soprattutto la mia fiducia che ritorneremo prima possibile alla nostra normalità“.

– Paola Federico –

Un commento

  1. Viviana Boccia says:

    Buongiorno Sig. Pellegrini, credo nel suo amore per i Cittadini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*