Da oggi è vietato, su tutto il territorio nazionale, a tutte le persone di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in un comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute.

Lo stabilisce l’ordinanza adottata congiuntamente dal ministro della Salute e dal ministro dell’Interno, che rimarrà efficace fino all’entrata in vigore di un nuovo decreto del presidente del Consiglio dei ministri.

E’ l’ennesima decisione presa allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del Covid-19, soprattutto dopo l’ultimo decreto del Presidente Conte che chiude ogni attività produttiva che non sia cruciale nel garantire servizi essenziali.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*