Tantissimi i messaggi di cordoglio, in queste ore, affidate soprattutto ai social, per la morte di Luigi Morello, il caposquadra del Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Sala Consilina, sconfitto nella giornata di ieri dal Coronavirus, mentre si trovava ricoverato nell’ospedale di Scafati.

Tra questi anche quello del Direttore Generale della Banca Monte Pruno, Michele Albanese, Presidente onorario di Ondanews, che con il caposquadra Morello aveva sviluppato, nel tempo, un rapporto di grande e sincera reciproca amicizia.

Affidare alla penna anche un semplice pensiero, in questo momento, per ricordare il Comandante Morello, non è assolutamente cosa facile – riferisce Michele Albanese -. Troppo grande il dolore per la scomparsa di una persona di inestimabile valore e, forse, il silenzio sarebbe per lui l’omaggio più grande. In un momento storico contrassegnato anche dall’obbligo della distanza fisica da mantenere rigorosamente in ossequio alle normative vigenti per contrastare il Coronavirus, però, le parole possono rappresentare quel leggerissimo segnale che vogliamo mandare a Luigi, nella convinzione che dall’alto sicuramente continuerà a proteggerci, ed alla sua cara famiglia. Persona umile, con un’educazione fuori dal comune, che non amava le luci della ribalta riuscendo, anche dalle retrovie, a dare sempre il suo prezioso contributo. Assieme a Daniele Campanelli, stavamo organizzando il rilancio della ‘Life Onlus Sicurezza Stradale’, di cui il Comandante Morello era rappresentante, per il prossimo autunno. Avevamo immaginato alcune iniziative da proporre per il nostro territorio, al quale Luigi Morello era particolarmente legato. Ora, però, sapere che il Comandante non c’è più e dover fare a meno del suo ausilio, fa molto male. Lo porteremo sempre nel nostro cuore e avrà sempre un posto riservato durante gli appuntamenti della nostra Banca, a cui partecipava con la sua consueta vicinanza.Caro Comandante, caro Luigi, riposa in pace e continua a proteggere tutti noi dall’alto, dando supporto e forza alla tua splendida famiglia ed ai tuoi colleghi che ritenevi parte integrante della tua stessa famiglia“.

– redazione –


  • Leggi anche

24/3/2020 – Le lacrime del Vallo di Diano per Luigi Morello, vigile del fuoco impavido sconfitto dal Coronavirus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*