Immagine di repertorio

Anche a Sanza parte l’attività di screening di massa sui cittadini più esposti al rischio contagio del Coronavirus. Le operazioni verranno effettuate martedì 5 maggio dalle ore 9.00 presso l’area della struttura della Protezione Civile in piazza Aviere Ciorciari, con la presenza di sanitari e tecnici dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno.

E’ previsto, per l’effettuazione dei tamponi, un ordine ben preciso da seguire in base alla priorità di alcune categorie:

  1. Personale medico sanitario (Medici di medicina generale, Pediatri di libera scelta, Infermieri, Operatori socio sanitari, Residenza sanitaria assistenziale, Casa di riposo, Casa famiglia, Clinica privata);
  2. Personale di pubblica utilità a sostegno dell’emergenza, inteso come strutture operative del “Servizio Nazionale” (Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Locale, Vigili del Fuoco, Dipendenti Comunali a contatto con il pubblico, Operatori di Protezione Civile, Operatori Croce Rossa, Amministratori Comunali e Consiglio Comunale);
  3. Associazioni di volontariato a sostegno dell’emergenza;
  4. Operatori ecologici e del trasporto pubblico;
  5. Operatori per la vendita e la distribuzione di beni di prima necessità, quali farmacie e parafarmacie, negozi di alimentari e casalinghi (sulla base delle attività commerciali autorizzate all’apertura);
  6. Altre aziende o istituti (Banche, Uffici Postali, Distributori carburanti, CAF, AZIENDE PRIVATE autorizzate e/o in deroga al funzionamento ai sensi del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 10 aprile 2020).

Il sindaco Vittorio Esposito invita tutti i cittadini residenti o operanti nel comune di Sanza, che rientrano esclusivamente nelle categorie indicate, a compilare la scheda di richiesta di screening per la ricerca del Virus Sars-COV 2 (reperibile presso la Polizia Municipale o sul sito del Comune di Sanza) e consegnarla al presidio di Protezione Civile in piazza Aviere Ciorciari entro le ore 12 di 2 maggio.

L’esecuzione dei tamponi sarà valutata esclusivamente dagli Organi Sanitari competenti, sarà effettuata con la modalità singola, un cittadino per volta, che dovrà recarsi in auto in piazza Aviere Ciorciari dove sarà eseguito il tampone in modalità “drive-in”, dunque senza scendere dal veicolo.

– Paola Federico –

2 Commenti

  1. Ho l’automobile che non parte posso venire a piedi a fare il tampone?Sono Infermiera.Grazie.

  2. Ho l’automobile che non parte, posso venire a piedi per effettuare il tampone? Grazie.

Rispondi a Filomena Zullo Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.