Gli agenti della Polizia di Stato della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Salerno hanno intensificato nel fine settimana i controlli amministrativi su alcuni locali di intrattenimento della zona orientale di Salerno, verificando il rispetto della normativa e delle ordinanze sindacali in materia di pubblici esercizi e, inoltre, la regolarità delle posizioni lavorative del personale.

Presso un bar è emerso che era impiegato con mansioni di addetto alla sicurezza un uomo al quale era stata recentemente revocata l’iscrizione nel registro prefettizio in seguito all’aggressione nei confronti di un cliente in un altro locale di intrattenimento di Salerno.

Presso un pubblico esercizio di ristorazione e intrattenimenti danzanti, gli agenti hanno accertato che l’attività stessa era esercitata senza le autorizzazioni di somministrazione e di intrattenimento danzante. Nello stesso esercizio è stato sorpreso a svolgere abusivamente le mansioni di addetto alla sicurezza un cittadino di nazionalità marocchina che non risultava essere iscritto nell’apposito registro.

Gli operatori della Divisione Amministrativa, infine, presso un altro esercizio pubblico sempre nella zona orientale hanno accertato che erano stati impiegati tre addetti alla sicurezza senza che fosse stata data preventiva comunicazione alle autorità elevando le relative sanzioni amministrative.

– Annamaria Lotierzo –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*