carabinieri evidenza controlli invernoDenunce e sequestri, è questo il bilancio dell’attività di controllo messa in atto nel fine settimana, dai Carabinieri di Eboli diretti dal Capitano Alessandro Cisternino.

A Eboli, i militari hanno denunciato tre persone accusate di furto, aggressione, detenzione illegale di armi e possesso di sostanze stupefacenti.

La prima denuncia riguarda un giovane marocchino di 25 anni, accusato di aver commesso un furto di materiale elettrico e fili di rame, all’interno dell’isola ecologica, la scorsa settimana. L’uomo, dopo aver tentato di fuggire assieme al suo complice, durante un posto di blocco dei Carabinieri, è stato fermato e denunciato, mentre il complice è fuggito.

Il secondo fermo riguarda un pluripregiudicato ebolitano di 30anni, denunciato per detenzione illegale di  un coltello e assenza di patente di guida.

Il terzo fermo invece, è avvenuto in Località Campolongo dove un 31enne marocchino è accusato di aggressione ai danni di altri connazionali. L’uomo infatti, al termine di una discussione, avrebbe aggredito i suoi connazionali con una spranga di ferro e con delle bottiglie di vetro, ferendoli.

Due invece, le denunce per detenzione di sostanze stupefacenti. Mentre sono numerosi  i sequestri di vetture sprovviste di copertura assicurativa e ritiri delle patenti di guida.

– Mariateresa Conte –


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*