I carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania, nei giorni a cavallo di Ferragosto, hanno effettuato controlli a tappeto su tutta la fascia costiera cilentana, anche quest’anno affollata di turisti.

I controlli si sono estesi dal comune di Pollica fino a quello di Pisciotta, attuando mirati servizi di prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti e controlli alla circolazione stradale, soprattutto per ciò che riguarda l’abuso di alcolici. Oltre 3000 i veicoli e 9000 le persone controllate dai militari, circa 300 le contravvenzioni elevate, 5 le persone denunciate all’Autorità Giudiziaria perchè trovate alla guida con tasso alcolemico al di sopra di quello consentito e 42 i giovani, provenienti da tutta Italia, trovati in possesso di sostanze stupefacenti e segnalati alle rispettive Prefetture come assuntori.

I Carabinieri, inoltre, hanno svolto un’azione di contrasto all’abusivismo commerciale sulle spiagge prese d’assalto soprattutto da cittadini extracomunitari. Sono stati infatti fermati e multati 37 commercianti ambulanti abusivi, è stata sequestrata merce per un valore di circa 90mila euro, sono stati espulsi due cittadini extracomunitari privi di permesso di soggiorno e denunciato un senegalese per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

– redazione –


 

 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano