I Carabinieri del NOE di Salerno, nel corso delle attività finalizzate al contrasto dei reati ambientali legati agli illeciti sversamenti, nell’ultimo periodo hanno effettuato svariati controlli presso aziende che operano a ridosso dei corsi d’acqua.

A Polla è stato denunciato il legale rappresentante di un impianto di trattamento rifiuti speciali non pericolosi, in quanto ritenuto responsabile delle violazioni delle prescrizioni contenute nel titolo autorizzativo, nonché per deposito di liquidi infiammabili e combustibili in quantità superiore, in assenza della prescritta certificazione antincendio.

A Casal Velino, dopo un’attività di indagine sulla gestione dei rifiuti solidi urbani prodotti nell’ambito del territorio comunale, sono state denunciate 6 persone ritenute responsabili, a vario titolo ed in concorso tra loro, di attività di gestione di rifiuti non autorizzata. Si tratta di alghe spiaggiate.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*