Il Comando Provinciale Carabinieri di Potenza in questi ultimi giorni ha intensificato le attività di controllo del territorio nei numerosi comuni potentini e lungo le principali arterie di comunicazione.

I Carabinieri hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria 20 persone, responsabili di violazioni di carattere penale in materia di armi, sostanze stupefacenti e circolazione stradale.

In particolare, a Lagonegro, durante un controllo, un 52enne di Trecchina e un 29enne del posto dopo una perquisizione sono stati trovati in possesso, senza giustificato motivo, rispettivamente, di un manganello sfollagente in plastica lungo 54 centimentri e un coltello a scatto, rinvenuti all’interno di un furgone, mentre, nel secondo caso, di un coltello a serramanico, del genere vietato. Le tre armi bianche sono state sequestrate.

Un 38enne del Perugino, invece, in evidente stato di alterazione psicofisica, si è rifiutato di sottoporsi ad accertamento tossicologico. Il documento di guida è stato ritirato mentre l’autovettura è stata affidata al passeggero.

Un 52enne del luogo, infine, è stato sorpreso in evidente stato di ebbrezza. Il documento di guida è stato ritirato mentre l’autovettura, sottoposta a sequestro amministrativo, è stata affidata a un familiare.

– Claudia Monaco –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*